Rama: Nessuna giustificazione per le mie dichiarazioni sulla Polizia

In un’intervista con Ilva Tare, il Primo Ministro Edi Rama ha risposto alle accuse di LSI di aver cercato di coinvolgere la Polizia di Stato nelle elezioni, suggerendo che non ci sono “giustificazioni” per i suoi commenti:

“E’ stata un’affermazione che era meglio se non accadeva. Lo scopo non era quello di spingere la Polizia a fare politica, ma non ci sono giustificazioni”.

Durante un incontro a Kuçova, il Primo Ministro Rama aveva affermato:

“Invito tutti i dipendenti della Polizia di Stato a dedicarsi a raccogliere il maggior numero di voti possibile per il PS”.

Secondo una decisione approvata dal suo Consiglio dei Ministri, alla Polizia è esplicitamente vietato di impegnarsi in attività politiche, sia in servizio che fuori servizio. LSI ha presentato una denuncia contro il Presidente del Consiglio in merito ai suoi commenti.