Nga Ilmi Rehova
Ex Ministro britannico elogia Rama

Il Primo Ministro Edi Rama ha iniziato, negli ultimi giorni, una campagna pubblicitaria rivolta al pubblico europeo.

In questa ultima campagna, Edi Rama ha riattivato la sua rete di clienti d’oltremare, tra cui ex importanti politici europei, molti dei quali sono pagati o continueranno ad essere pagati da lui come consiglieri, consulenti o in altre forme.

Tre giorni fa Alistair Campbell, l’ex direttore della comunicazione di Tony Blair, ha pubblicato sul suo sito personale un articolo pieno di lodi verso Edi Rama. L’articolo è stato pubblicizzato dalle principali televisioni e dai principali media locali. Sebbene Campbell nel suo articolo chiarisce che ha lavorato come consulente politico personale di Rama, i media albanesi non hanno fatto menzione di questo fatto e si sono riferiti a lui solo come direttore della comunicazione e consulente dell’ex Primo Ministro Tony Blair.

Oggi è stata la volta del politico Denis MacShane, ex Ministro per gli Affari Europei del Governo Blair. MacShane ha pubblicato sul quotidiano francese Le Monde un articolo dove loda Edi Rama. Nell’articolo ci sono elogi e complimenti a Rama. Il Primo Ministro albanese viene descritto come un artista e uno sportivo; vengono sottolineati i successi come Sindaco di Tirana e viene sottolineato che Rama sta modernizzando l’Albania.

Se da un lato MacShane è informato nel dettaglio riguardo le riforme che Rama ha appena annunciato, dall’altro lato sembra che ha difficoltà con i fatti, perché il suo articolo è pieno di imprecisioni e di informazioni distorte.

Denis MacShane è un ex politico, la cui carriera si è conclusa perché accusato di corruzione. Nel 2013, mentre era deputato nel Parlamento britannico, è stato condannato a 6 mesi di carcere per aver falsificato i rendiconti dei rimborsi da ottenere dal Parlamento britannico.

E’ difficile credere che quest’uomo è al servizio gratuito di Edi Rama. Per poche migliaia di sterline ha cercato di ingannare il parlamento britannico, distruggendo così la sua carriera politica.