Elona Gjebrea al tappeto per due volte

Opinion.al – Elona Gjebrea, ex Vice Ministro degli Interni e capo lista del Partito Socialista per Tirana, è diventata nota nei giorni scorsi dopo che i media hanno dichiarato che è stata convocata presso la Procura della Repubblica per quanto riguarda la questione Tahiri. Secondo le fonti citate da diversi portali, Gjebrea è sospettata di aver viaggiato insieme con il suo ex capo per la Grecia lo stesso giorno che l’auto era in uso ai fratelli Habilaj.

Gjebrea ha la responsabilità di quello che ha fatto quando era deputato e per quanto riguarda le azioni della sua famiglia. La cosa che la signora in questione non sembra aver fatto, mentre il marito Arjan Hoxha non ha superato il vetting, è stata quella di testare ogni dipendente dell’amministrazione.

Se al momento nessuno può provare o smentire se è stata chiamata a testimoniare dalla Procura, almeno per il coniuge del deputato le lettere ufficiali parlano del fatto che lui è stato condannato a 8 mesi di carcere per frode e falsificazione di documenti.

foto-1

Proprio in questo momento, il signor Hoxha è oggetto di verifica da parte del settore decriminalizzazione, dove, dopo la verifica si è accertato che egli non ha dichiarato la pena, secondo la responsabilità legale di tutti i funzionari della pubblica amministrazione.

Gjebrea è un nuovo membro del Parlamento e in questi pochi mesi di lavoro parlamentare non è stata molto attiva. Forse il nome e le bugie del marito sarebbero rimaste sconosciute al grande pubblico se non ci fosse stato il viaggio con l’Audi A3. Tuttavia, fino a quando una parte della stampa e l’opposizione la accusano di questo fatto, l’ex Vice Ministro dovrebbe almeno avere la bontà di rispondere con serietà e senza scherzi.

foto-2-1

foto-3-1

foto-4

Foto-5

Foto-6

Foto-7