Jean-Claude Juncker copia i comportanti anti media di Rama

Nel corso di una conferenza stampa congiunta di ieri presso la Commissione Europea a Bruxelles, il Presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker ha dimostrato di aver imparato dal Premier Rama ad attaccare i media.

In risposta ad una domanda della giornalista albanese Erisa Zyka di ABC News indirizzata al Primo Ministro Rama, in cui si chiedeva al Premier una risposta riguardo le preoccupazioni di diversi paesi europei sulla criminalità organizzata albanese, il Presidente Juncker ha risposto:

“Siamo impressionati dalle riforme che sono state intraprese in Albania. Si nota anche sul campo. Ma quella era una domanda per Edi, non per me”.

La risposta di Juncker a una domanda che non era nemmeno diretta a lui è stata molto simile alla recente affermazione di Rama che i giornalisti semplicemente trasmettono quello che sentono gli uni dagli altri “come un filo di rame”.

Allo stesso tempo, la Commissione Europea è lo sponsor di eventi come le giornate dei media dei Balcani Occidentali e l’organizzazione di escursioni in pullman in cui la UE promuove i suoi investimenti. Come può una qualsiasi di queste iniziative dare i suoi frutti, quando i leader dell’Unione Europea mostrano un tale disprezzo per le poche voci indipendenti e critiche rimaste nei media albanesi?