AKIP continua la lotta contro l’importazione dei rifiuti Perfaqesues te FRESSH, duke mbajtur parrulla ne duar gjate nje proteste perpara godines se Parlamentit, kunder ligjit te importit te plehrave.

L’Alleanza contro le importazioni di rifiuti (AKIP), che ha continuato ad opporsi con successo alla legge sulla gestione dei rifiuti, ha rilasciato una dichiarazione rispondendo al Premier Edi Rama, che ieri ha chiamato gli avversari alla sua legge “contrabbandieri sfortunati”.

In un’intervista televisiva di pochi giorni fa, il Primo Ministro Rama aveva dichiarato:

Il progetto che abbiamo ritirato non riguarda l’importazione dei rifiuti, ma la possibilità per l’industria del riciclaggio di importare legno, cartone, vetro e alluminio”.

AKIP ha risposto:

AKIP sottolinea che vietare l’importazione di rifiuti è una causa civile, ispirata dagli stessi cittadini contro i politici che per gli interessi clientelari e corrotti hanno cercato per 14 anni di portare i rifiuti in Albania per bruciarli”.

AKIP ha anche espresso il proprio supporto agli abitanti di Verri, che negli ultimi giorni si sono scontrati con la Polizia per protestare contro la realizzazione di un inceneritore di rifiuti vicino al loro villaggio, nonostante le promesse elettorali del loro Sindaco del PS che aveva dichiarato che nessun inceneritore sarebbe stata costruito.