Fallisce l’investimento da 5 miliardi di € a Karpen

Come previsto da Exit, il Governo Rama non attuerà il progetto da 5 miliardi di euro per la costruzione di una zona commerciale, tra cui un porto, a Karpen vicino Kavaja.

Secondo Monitor il Governo Rama non ha raggiunto l’accordo con la società Star Bridge Port Developments Limited che avrebbe dovuto realizzare un porto turistico, un complesso residenziale, un impianto di rigassificazione, una termocentrale e un impianto sportivo. Il tutto da realizzarsi su una superficie di 1700 ettari e con un costo di 5 miliardi di euro.

Anche se non si conoscono ancora i motivi che hanno portato al fallimento del progetto, i dubbi sulla trasparenza del progetto rimangono.

Il Governo ha approvato questo progetto nella notte del 22 luglio 2016, senza alcun dibattito, approfittando del tumulto causato dalla votazione sulla riforma giudiziaria.

Senza aver realizzato nessuno studio di fattibilità e senza aver fornito alcun dettaglio ai cittadini, il Ministero dell’Economia, il Ministero dei Trasporti e il Ministero dell’Energia hanno promosso il progetto, definendolo come il più grande investimento del Governo Rama.

Il progetto avrebbe dovuto realizzarsi in un periodo che va dai 5 ai 10 anni e avrebbe portato alla creazione di circa 6.000 posti di lavoro durante la fase di realizzazione, e di più di 70 mila posti di lavoro una volta entrato in funzione.