Petizione di intellettuali contro la demolizione del Teatro Nazionale

Nel mese di aprile 2000, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della Cultura Edi Rama, aveva dichiarato Patrimonio Culturale il centro storico di Tirana.

All’interno del perimetro prescelto non rientrava il Teatro Nazionale.

Per evitare la possibilità che il Teatro venisse abbattuto, un gruppo di intellettuali e artisti del tempo avevano presentato una petizione al Consiglio dei Ministri, attraverso la quale avevano chiesto che il Teatro Nazionale venisse inserito tra i monumenti culturali da proteggere.

Questa richiesta non è mai stata presa in considerazione, ma oggi che il Primo Ministro Rama ha deciso la demolizione del teatro, il problema è tornato di attualità.

Come si può vedere nella copia della petizione, la petizione era stata firmata dai seguenti intellettuali:

Agim Qirjaqi

Agim Zajmi

Ahmet Pasha

Albert Minga

Andon Koça

Andon Qesari

Anil Frasheri

Arben Derhemi

Armand Bora

Bojken Lako

Bujar Lako

Dhimiter Anagnosti

Esat Mysliu

Eva Alikaj

Fadil Kujofsa

Fatbardh Marku

Fatos Sela

Gjergj Pano

Guljelm Radoja

Hervin Culi

Ilia Shyti

Ilia Terpini

Ilir Bezhani

Ismet Drishti

Kico Londo

Lazer Vlashi

Luiza Xhuvani

Maks Velo

Medi Malka

Naum Shundi

Neritan Liçaj

Petrit Ruka

Robert Budina

Robert Ndrenika

Roza Anagnosti

Ruzhdi Pulaha

Shaban Hysa

Shefki Cela

Spartak Pecani

Valbona Imami

Vasjan Lami

Veton Ibrahimi